Atalanta-Juve 1-1: Danilo risponde a Malinovskyi (www.tuttosport.com)

Buona notizia per la Juventus: è più bella e più forte. Cattiva notizia per la Juventus: in una delle migliori partite degli ultimi due anni, non riesce a battere un’Atalanta, volitiva e determinata come sempre, ma priva di giocatori fondamentali, a partire da Zapata. Tuttavia, nonostante i rimpianti, Allegri non può non essere contento di quello che ha visto a Bergamo

È un’altra Juve

È un’altra Juventus: intensa e propositiva, con un giro palla convincente e che, nel primo quarto d’ora della partita, è a livelli di eccellenza come non si vedeva da un bel po’ di tempo. La trasformazione innescata da Vlahovic è impressionante, perché è tanto repentina quanto profonda la metamorfosi di atteggiamento della squadra, che si nota di più in giocatori come Morata e Dybala, ma coinvolge il collettivo. Era da un paio di stagioni che la Juventus non andava a Bergamo e aggrediva in modo così determinato e incisivo l’Atalanta, avversario sempre molto sofferto. Questa Juventus lotterà per il quarto posto e non dovrebbe soffrire troppo per conquistarlo e anche se questa Juventus, visto il pareggio di ieri, difficilmente potrà sognare la clamorosa rimonta, è un progetto estremamente convincente, che farà divertire i tifosi da qui alla fine della stagione, quando verrà completato con il mercato.

Segnala

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

      Cosa ne pensi?

      Danilo: 'Sono andato in 2 o 3 paesi, alla Juve ho trovato la felicità. Il bacio alla maglia… (www.ilbianconero.com)

      Atalanta, Marino attacca l'arbitro: "Ci manca un calcio di rigore" (www.tuttosport.com)